Lago di Falciano

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn1Print this page

Foto_Lago_Falciano06032016

Il Lago di Falciano ospita un ricco ecosistema, caratterizzato da una folta vegetazione; sono oltre 80 le specie di Uccelli censite che frequentano il sito. La zona offre varietà di prodotti gastronomici dal tartufo bianco alla mozzarella di bufala, la mela annurca e il vino Falerno.

La Riserva Naturale “Lago Falciano” è situata nel comune di  Falciano del Massico (Caserta), a Nord della Campania, in un territorio pianeggiante e fertile conosciuto come “Ager Falernus”, e comprende il lago di Carinola , ora lago di Falciano ed il territorio demaniale del monte Massico appertenente al comune di Falciano.

Il “Lago Falciano”, di origine vulcanica, è situato ad 1 km dall’area urbana di Falciano: ha una superficie di 64.000 mq ed un perimetro di circa 300 mt, la profondità è di 3 mt.
Il lago è alimentato da una falda freatica sotterranea.
E’ circondato da una vegetazione fitta e varia.
Simbolo della flora tipica di questa zona umida è il Salice bianco; inlotre troviamo l’Ontano nero e Pioppo nero misti a roveto e cespugli.
La vegetazione delle sponde è prevalentemente coastituita da associazioni a Cannuccia, Coltellaccio e Falasco.

Tra le 90 specie di uccelli censite, fra i più comuni ricordiamo: la poiana, il gheppio, la civetta, il chirulo, il cuculo, lo svasso  maggiore, la falanga, il cavaliere d’Italia, e l’airone cenerino.

 


Come raggiungere il sito: